Furto aggravato ad Aci Sant’Antonio due romeni in manette

I Carabinieri della Stazione di Aci Sant’Antonio hanno denunciato una diciannovenne e un ventiduenne entrambi romeni. La coppia è gravemente indiziata di furto aggravato in concorso.

Nella serata di ieri è pervenuta, tramite il 112 Numero Unico Emergenza, la richiesta di intervento. A farla è stato il responsabile del personale di un supermercato di Aci Sant’Antonio. L’uomo ha segnalato un furto in atto all’interno dell’attività commerciale.

Il furto della coppia di romeni

I due giovani hanno pensato di fare incetta di articoli di cancelleria e di igiene personale. Si aggiravano tra gli scaffali e, con disinvoltura pensando di non essere notati da nessuno, hanno riempito di prodotti uno zaino ed una borsa che portavano con loro. Purtroppo per i due ragazzi di nazionalità romena, tra gli scaffali, impegnato a fare acquisti, vi era anche il responsabile del personale dell’esercizio commerciale. Incredulo per ciò che vedevano i suoi occhi ha osservato i due “all’opera” prima di chiamare il responsabile del punto vendita. L’uomo al telefono ha raccontato esattamente cosa stava accadendo all’interno del supermercato.

Così il responsabile del punto vendita si è attivato chiamando il 112 e si è fatto trovare fuori dal locale commerciale, attendendo l’uscita dei due giovani in compagnia anche dei militari dell’arma dei carabinieri, nel frattempo prontamente sopraggiunti.

Il fermo

Non appena i due giovani romeni, dopo aver pagato solo alcuni generi alimentari ed un articolo di cancelleria, hanno superato le casse per loro è scattato il controllo con l’ausilio dei militari dell’arma. Infatti, i due sono stati invitati a svuotare lo zaino e la borsa al cui interno sono stati ritrovati diversi oggetti. Ventiquattro penne a sfera, una confezione da dieci pezzi di altre penne nonché cinquantaquattro prodotti per la cura dell’igiene orale.

Tutti i prodotti sono stati recuperati e restituiti per tornare sugli scaffali. La refurtiva aveva um valore economico della di circa 550 euro. Così, i due giovani ladri sono stati condotti nella locale stazione dei carabinieri per gli accertamenti di rito. Per la coppia è scattata la denuncia di furto aggravato.

Redazione – Catania Post

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More