Controlli all’illegalità diffusa in centro a Catania

I Carabinieri delle stazioni della Compagnia di Catania Piazza Dante supportati dai colleghi del NAS di Catania hanno fatto numerosi controlli. Gli uomini dell’arma hanno svolto l’attività nella nottata tra Sabato e Domenica. L’attività svolta era finalizzata alla sicurezza urbana del centro storico ed al contrasto dell’illegalità diffusa.

In tale ambito i militari hanno concentrato la loro attenzione in piazza Bellini, piazza Scammacca, in via Pulvirenti, via Coppola, via A. Di Sangiuliano. Luoghi abitualmente frequentati soprattutto dai giovanissimi durante il fine settimana.

I controlli alla circolazione stradale hanno consentito di effettuare accertamenti su trentuno veicoli. Molti dei quali sono stati multati con sanzioni amministrative. Per un ammontare complessivo di oltre seimilacinquecento euro (guida senza patente, omessa revisione periodica, mancata copertura assicurativa, mancanza di documenti di circolazione). Per due veicoli è scattato inoltre il fermo amministrativo.

Controlli in centro

L’impiego di pattuglie dinamiche ha consentito, nella zona del porto ed in particolare dell’area “Ex Dogana” un’efficace tempestività d’intervento. I carabinieri hanno fatto anche le verifiche del tasso alcolemico, effettuato mediante l’etilometro. I carabinieri hanno trovato oltre i limiti alcune, tra le oltre sessanta persone identificate, nel corso del servizio. Controlli anche nel centro città, in corrispondenza delle aree affollate di locali, in particolare via Gemellaro. Dove c’è stata la verifica del rispetto dei limiti delle emissioni sonore e della vendita di alcolici ai minorenni.

Effettuate anche numerose perquisizioni  per contrastare lo spaccio di droga. I carabinieri hanno segnalato un giovanissimo ragazzo alla prefettura quale assuntore di droga. Il giovane trovato in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente l’ha consegnata. I controlli si sono estesi per verificare le persone sottoposte agli arresti domiciliari.

Infine con il supporto dei  NAS di Catania sono stati controllati tre locali nella zona del cosiddetto “Borghetto Europa”. L’attività svolta dai carabinieri ha riportato importanti risultati.

Redazione – Catania Post

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More