Calatabiano. 49 Furbetti del reddito di cittadinanza

Scoperti 49 ‘furbetti’ del Reddito di cittadinanza a Calatabiano, in provincia di Catania. I 49 sono stati denunciati dai carabinieri per false dichiarazioni. I militari, insieme con i funzionari dell’Inps di Giarre, hanno passato al setaccio l’enorme mole di documentazione presentata da oltre quattrocento percettori del sussidio. Il danno per le casse dell’erario è stato quantificato dai carabinieri in 350mila euro.

Per i 49 furbetti del reddito di cittadinanza sono emerse omissioni o imprecisioni anagrafiche sullo stesso beneficiario o sui componenti del nucleo familiare, pur di ottenere il sussidio. Il tutto mirato a modificare l’indicatore Isee e ottenere quindi il Reddito di cittadinanza o somme maggiori del bonus. Nella maggior parte dei 49 casi scoperti, era stata attestata una residenza falsa nel Comune di Calatabiano, mentre per dieci fruitori del sussidio, tutti provenienti dall’estero, era stata dichiarata falsamente la permanenza in Italia da almeno dieci anni (requisito previsto dalla legge per ottenere il Reddito di cittadinanza).

In un caso, addirittura, un fruitore del bonus che si trovava ai domiciliari per reati di droga non aveva segnalato la circostanza, ottenendo e percependo per diversi mesi il bonus erogato dall’Inps. La stretta dei controlli sul reddito di cittadinanza sta cominciando a dare i frutti sperati.

Redazione – Catania Post

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More